Zack Snyder abbandona la lavorazione di Justice League

Il regista Zack Snyder ha deciso di lasciare la lavorazione dell’attesissimo Justice League in seguito al suicidio della figlia ventenne Autumn. La notizia è trapelata nelle ultime ore dopo che il regista aveva cercato di tenere il massimo riserbo sulla perdita della figlia avvenuta lo scorso marzo. Il timone della regia passa ora all’esperto Joss Whedon, che avrà il compito di occuparsi della fase di post-produzione del film e di girare alcune scene aggiuntive. In un primo momento sembrava che la Warner Bros. volesse venire incontro a Snyder proponendogli di posticipare la data di uscita di JL, ma a seguito del coinvolgimento del regista dei due Avengers le tempistiche rimangono invariate: Justice League uscirà nelle sale come previsto il  23 novembre 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *