Sam Raimi dirigerà il sequel di Doctor Strange!

La notizia circolava già da un bel po’ ma adesso è arrivata la tanto attesa ufficialità comunicata dal diretto interessato: Sam Raimi è stato scelto per dirigere Doctor Strange in The Multiverse of Madness, il seguito del primo lungometraggio dedicato allo Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch uscito nel 2016. Inizialmente la realizzazione del sequel era stata affidata allo stesso regista del primo film, Scott Derrickson, che però ad inizio anno ha deciso di abbandonarne la regia mantenendo soltanto il ruolo di produttore esecutivo a causa di divergenze creative con i Marvel Studios. Negli ultimi mesi si erano fatte sempre più insistenti le voci che davano Raimi in trattative per prendere il posto di Derrickson dietro la macchina da presa, ma fino ad adesso non c’era stata alcuna conferma in merito. Ieri però, intervistato da Comingsoon.net, ci ha pensato lui stesso a fugare ogni dubbio, facendo capire chiaramente che è stato affidato a lui il compito di portare sul grande schermo il secondo capitolo delle avventure soprannaturali di Stephen Strange. L’occasione di parlare del suo ruolo nel progetto gli è stata data quando nel corso dell’intervista gli è stato chiesto di commentare una battuta presente in Spider-Man 2 (2004), in cui veniva fatto un divertente riferimento proprio all’iconico personaggio in questione, che adesso suona quasi come una sorta di premonizione:

A oltre dieci anni di distanza dalla fortunata trilogia di Spider-Man Sam Raimi torna dunque a cimentarsi con un cinecomic, che in questo caso promette di essere un importante punto di svolta per l’imminente “Fase Quattro” del Marvel Cinematic Universe. Con un maestro del suo calibro ad occuparsi della regia e un potenziale narrativo estremamente variegato e suggestivo a disposizione come quello legato a Doctor Strange, è lecito aspettarsi un sequel memorabile che potrebbe tranquillamente rivelarsi migliore del capitolo precedente.

Doctor Strange in The Multiverse of Madness aveva già una data di uscita nei cinema americani fissata per maggio 2021, ma a causa dell’emergenza coronavirus la sua distribuzione è stata recentemente posticipata al 5 novembre 2021. Le riprese avrebbero dovuto cominciare verso maggio-giugno, ma al momento purtroppo non si sa ancora quando sarà possibile iniziarle.

L’Arrampicamuri sul grande schermo

Con Homecoming la saga cinematografica dell’Arrampicamuri si arricchisce di un nuovo capitolo che, stando alle anticipazioni e ai trailer pubblicati negli ultimi mesi, sembra essere uno dei più riusciti. A pensarci potrà fare effetto, ma dal 2002 ad oggi abbiamo assistito all’uscita di cinque film dedicati interamente all’Uomo Ragno. Avanti, leggimi!