Tutti i film che vengono citati in Stranger Things 3

stranger things 3

Da pochi giorni, Netflix ha rilasciato Stranger Things 3, una delle più vociferate serie-tv degli ultimi anni. Complice del grande successo è molto probabilmente la formula che mischia una buonissima narrativa con l’universo citazionistico di forte richiamo nerd.

Proprio gli Easter-eggs, sono uno degli elementi presi di mira dagli appassionati della serie e noi, come tali, li abbiamo scovati tutti – o quasi – per rendere l’idea di divorare quest’opera ancora più allettante.

Dunque, quali franchise audiovisivi vengono citati in Stranger Things 3?

  • Terminator

Andrey Ivchenko interpreta un sicario dei sovietici che è chiaramente ispirato al robot-assassino reso famoso dalla celebre pellicola con Arnold Schwarzenegger. Nulla, nel personaggio di Stranger Things 3 è fantascientifico ma è silenzioso, quasi inarrestabile e disumanizzato all’inverosimile. Anche il suo vestiario è un richiamo visivo abbastanza palese.

  • L’invasione degli Ultracorpi

Questa è difficile; parliamo di un classico americano del 1956 basato su un omonimo romanzo di fantascienza. In questo film, i personaggi vengono posseduti esattamente come succede a Billy dopo essersi imbattuto nel Mind Flyer. Nella serie, il pretesto è utilizzato per la metafora narrativa degli Zombie ma il modo in cui la malattia si propaga, rispetta perfettamente le dinamiche dell’opera di Siegel.

  • Lo Squalo

La famosa pellicola di Spielberg viene citata in più di una sequenza. Non a caso, le vicende di questa stagione hanno luogo durante i giorni vicini al 4 luglio, data in cui è ambientato anche Lo Squalo. In modo analogo, ad Hawkings succedono strane cose proprio per la scarsa lungimiranza di un sindaco incompetente che condivide, tra l’altro, lo stesso nome di quello protagonista nel film del 75: Larry.

  • Fuori di testa

Originalmente chiamato Fast Times at Ridgemont High, questo film del 1982 fa la sua comparsa in diverse occasioni. Dustin descrive la sua ragazza, Suzie, come sosia di Phoebe Cates ma più sexy. La Cates non è altro che la protagonista di questa pellicola. Successivamente, nello Starcourt, compare un cartonato della stessa attrice a cui Steve si imbatte nei momenti finali. Ultima ma non meno importante sequenza è quella dell’ingresso di Billy in piscina, chiaramente tratta da una scena di Fuori di Testa.

  • Ritorno al futuro

Il 1984 è ricordato come l’era dell’oro per i film sui viaggi nel tempo e non è assolutamente casuale che Dustin e compagnia abbiano l’occasione di assistere alla proiezione del film durante alcune concitate fasi della serie. Tra l’altro, si può osservare un pubblico decisamente soddisfatto ed entusiasta della pellicola.

  • Alien

Il Mind Flyer infetta le sue vittime attaccandosi alla loro bocca e spargendo qualcosa di “biologico”; se questo vi ricorda Alien, è perché si tratta di un citazione. I “facehugger” della saga ad opera di Ridley Scott, si comportano alla stessa maniera. Non solo, l’acido verde che il gruppo di Dustin trova nei sotterranei della base russa, ricorda molto il sangue degli Xenomorfi. Ciliegina sulla torta: Nancy si trova letteralmente faccia a faccia con un mostro nelle sequenze dell’ospedale, un richiamo visivo alla scena in cui Ripley si confronta con il malefico respiro dell’alieno, nel primo film del franchise.

  • La Cosa

Ci riferiamo al film originale del 1951 e al remake di Carpenter; questo film viene citato in un dialogo tra Lucas e Mike. Inoltre, l’aspetto del Mind Flyer ricorda molto le fattezze per niente lineari de “la cosa”.

  • Alba Rossa

Un gruppo di sovietici si infiltrano in una cittadina americana e dei ragazzi cercano di fermarli prima che avvenga il peggio; vi ricorda qualcosa? Ebbene, questa trama è stato utilizzata anche per il film Alba Rossa che Dustin cita palesamente nell’episodio 5 di Stranger Things 3.

  • La Storia Infinita

Colpo di fioretto finale è il momento in cui si scopre che Suzia, la ragazza di Dustin, esiste davvero e che le piace il film “La storia Infinita”. Al culmine del pathos, per ottenere un’informazione, Dustin è costretto a cantare il celebre brano della pellicola, canzone che è stata realizzata dall’artista Limahl e frangente per cui il povero protagonista, verrà preso in giro per l’eternità.

Abbiamo fatto un bel riepilogo di tutti i riferimenti alla cinematografia utilizzata in Stranger Things 3, ancora una volta i nerd hanno trionfato. In barba alle previsioni di una moda destinata a estinguersi.

NERD SOCIETY CERCA COLLABORATORI!

La Nerd Society è un luogo di incontro e di confronto, in cui i Nerd possono essere liberi di scrivere, per gli altri Nerd, dei propri interessi!

Per poter offrire sempre nuovi articoli aggiornati sulle nuove o vecchie tendenze Nerd abbiamo dunque bisogno di te!

Quello della Nerd Society è un progetto indipendente che non si appoggia a nessuna testata e che viene auto finanziato dai suoi fondatori. Cerchiamo dunque nuovi collaboratori su base volontaria, che abbiano voglia di mettersi in gioco attraverso i nostri canali!

Cerchiamo dei volontari che abbiano intenzione di testare il proprio potenziale, e che vogliano contribuire con il nostro piccolo progetto multicanale, con la possibilità di recensire videogame in anteprima, partecipare a proiezioni cinematografiche in anteprima, prendere parte alle nostre dirette, o collaborare come nostri inviati.

Attualmente cerchiamo candidati che possano aiutarci a coprire i seguenti ruoli:

REDATTORE TECH
REDATTORE CINEMA
REDATTORE FUMETTO
REDATTORE SERIE TV
REDATTORE VIDEOGAMES
REDATTORE NEWS

Invia il tuo Curriculum e un articolo di prova di almeno 200 parole all’indirizzo nerdsociety.it@gmail.com
Il tema dell’articolo non è importante: può essere una recensione, un articolo su supereroi, o un approfondimento su qualunque cosa sia Nerd!

Se siete della provincia di Vicenza, Verona o Padova meglio, poichè la nostra Nerdcaverna si trova in questa zona!

Game of Deaths – Le morti nel Trono di Spade

SPOILER ALERT! : se non avete seguito la serie fino alla fine della sesta stagione proseguite a vostro rischio e pericolo!
“Quando si gioca al gioco del tronoo si vince o si muore“. Inutile girarci intorno, quando si pensa a Game of Thrones, che si sia fanatici o a digiuno del celebre serial HBO, la prima cosa che viene alla mente è l’interminabile sfilza di personaggi illustri mandati all’altro mondo nelle terre di Westeros e Essos. Avanti, leggimi!

Castlevania – Stagione 1

E’ ormai chiaro che Netflix sembra provare un’amore inarrestabile verso gli anni 80, sempre più di moda, e sempre più presenti nelle loro produzioni, basti pensare a Stranger Things o alla recente GLOW. Fra queste si inserisce la serie anime dedicata a Castlevania, storica serie videoludica targata Konami, nata nel 1986 e da allora approdata su qualsiasi piattaforma di gioco in tutto il mondo, fino a giungere sui nostri schermi. Avanti, leggimi!